Comunicato Stampa – Conferenza Internazionale e Assemblea Generale Annuale di Netwerc H2O

Pisa ospiterà il 17 Marzo la Conferenza Annuale NETWERC H20
11 marzo 2016
Inaugurazione “Ritorno del Treno in Darsena” e “Navicello”
24 maggio 2016

Si è tenuta oggi, giovedì 17 marzo, presso gli Arsenali Repubblicani in via Bonanno Pisano a Pisa, la Conferenza e Assemblea Generale Annuale di Netwerc H2O, l’organizzazione internazionale che aggrega 24 Stati a livello globale, e conta circa 200 membri che hanno in comune risorse idriche importanti e caratterizzanti i loro territori. Il network, che ha eletto il Comune di Pisa come suo presidente lo scorso febbraio, promuove l’adozione di modelli sostenibili di gestione delle acque ed è un forum costante per la condivisione di politiche e la diffusione di buone pratiche.

La Navicelli di Pisa ha curato i lavori della città all’interno del network e si è occupata dell’ organizzazione dell’evento dal titolo “Le risorse idriche nell’approccio globale alla sostenibilità urbana”, a cui hanno partecipato relatori di rilevanza internazionale come la Commissione Europea, l’OCSE e alcuni professori di importanti Università statunitensi. La mattinata è cominciata con un discorso di benvenuto del Sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, ed un messaggio video da parte del Sottosegretario di Stato del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Silvia Velo. I lavori della giornata hanno seguito un filo rosso costante, l’acqua nel suo approccio sistemico e integrato. Il Sindaco di Pisa ha esposto le priorità dell’agenda politica urbana e le misure e strumenti in materia di smart cities e quanto l’acqua sia trasversale a molti altri settori quali la mobilità, il turismo, la gestione sostenibile delle risorse ambientali. Il Sindaco ha inoltre informato della firma, in qualità di Presidente del network, di un importante Protocollo di Intesa che il Network ha siglato con una rete di università del Nord America capofilato dall’università del Colorado per lo sviluppo di attività di ricerca e sviluppo nel settore del management of water, lo sviluppo di azioni di governance a “tripla elica”, del governo, del mondo accademico, del settore privato. “La prospettiva di sostenibilità richiede un approccio sistemico che combini dinamiche a livello sociale, economico e ambientale; richiede anche un equilibrio tra progetti specifici e interventi strutturali di lungo periodo. Questi aspetti giocano un ruolo chiave nelle politiche istituzionali prevedendo azioni che coinvolgano gli stakeholder sociali ed economici e non da ultimo i cittadini. Le attività in ambito comunitario svolte in questi ultimi anni dimostrano quanto Pisa venga valorizzata per la sua dimensione favorevole ad azioni di sperimentazione di soluzioni innovative, dalla mobilità alla gestione delle risorse idriche alla valorizzazione delle risorse ambientali” ha sottolineato il Sindaco, Marco Filippeschi.

Il Sottosegretario all’Ambiente, Silvia Velo, ha proseguito illustrando le policies e gli strumenti programmatici e di semplificazione amministrativa.

Ha moderato i lavori della giornata la dott.ssa Marilena Branchina, coordinatore del centro Servizi YachtingLab della Società Navicelli, che ha anche approfondito gli interventi e le azioni in essere in termini di ricerca e sviluppo della Società Navicelli e le azioni di posizionamento in network europei e internazionali legati alla governance dell’acqua, del trasporto intermodale, e delle energie rinnovabili.

La Conferenza è proseguita con l’intervento della dott.ssa Oriana Romano – Analista Politica, Programma di Governance sulla Risorsa Idrica dell’OCSE che ha presentato uno scenario dei differenti approcci e fattori nella governance dell’acqua nelle comunità locali. L’OCSE ha condotto uno studio approfondito su quanto sia incidente il fattore programmazione di lungo periodo correlato alla gestione delle infrastrutture, al corretto approccio normativo e lo sviluppo di investimenti e di partnership pubblico-private.

La seconda sessione della mattina è proseguita con la Tavola Rotonda presieduta da Richard Berman – Direttore del Patel College per la Sostenibilità Globale, Università della Florida del Sud , Bernard Gawlic – Rappresentante del Centro Comune di Ricerca della Commissione Europea, Kees Van Leenwen – Responsabile scientifico del KWR Watercycle Research Institute dei Paesi Bassi, e da Paul Fleming, Professor presso la De Monfort University di Leicester. Gli interventi hanno fatto emergere la necessità che le azioni di governance abbiano un impatto sempre più forte sul pubblico e quanto sia importante educare e sensibilizzare a diversi livelli sulla corretta gestione della risorsa acqua sia gli stakeholder diretti ma che i cittadini, gli studenti a tutti i livelli anche attraverso una maggiore condivisione di know-how e best practices, mediante l’utilizzo di piattaforme digitali attualmente a disposizione. La dott.ssa Branchina ha proposto che il network realizzi e diffonda tra i membri i modelli facilmente replicabili anche per città di medie dimensioni in modo da fornire strumenti semplici e veicolabili sul territorio.

Nel pomeriggio, in sessioni parallele, si sono tenuti i Gruppi d’Azione di Netwerc H2O, che hanno approfondito alcune delle linee strategiche di intervento del network alcuni dei gruppi sono stati particolarmente strategici nel definire le azioni di medio periodo del network, si è discusso di smart cities, del ruolo dell’acqua nelle politiche legate ai fattori migratori e all’uso di energie rinnovabili.

I gruppi di lavoro hanno anche affrontato come poter agevolare la partecipazione delle città anche da un punto di vista finanziario alle attività del network vagliando una serie di soluzioni che saranno discusse con i rappresentati della Commissione al fine di utilizzare alcuni degli strumenti finanziari a disposizione per i Cluster. A chiusura della giornata si è tenuta l’Assemblea Generale tra i soci del Network, a cui hanno preso parte i rappresentanti delle città di Pisa, Manresa, Amman, che ha approvato il piano di lavoro annuale 2016 – 2017, e il bilancio 2015.
La giornata ha visto la partecipazione di rappresentanti di enti, autorità, aziende e università del territorio sia toscano che nazionale, i quali hanno avuto l’opportunità di dialogare e confrontare le proprie esperienze e problematiche sulle governance delle risorse idriche.

Al termine della giornata gli ospiti della conferenza si sono recati presso il Porto di Pisa per una visita e presentazione delle attività di promozione del territorio attivate per l’occasione con l’intento di valorizzare gli operatori economici del territorio.

Iscriviti al Navicelli Funding

Iscriviti per ricevere le ultime notizie relative al Navicelli Funding.

Sign up for Navicelli Funding

Sign up to receive the latest news about Navicelli Funding.