Il cantiere navale Terranova Italian Yacht si insedia in Darsena Pisana

Conferenza e Assemblea Generale Annuale NETWERC H20
2 febbraio 2016
Finanziato il secondo Horizon 2020 – La Città di Pisa come esperienza pilota per il cycling e il walking
11 febbraio 2016

Si è tenuta stamani alle 11.00 presso la Navicelli di Pisa Spa, la conferenza stampa di presentazione del nuovo insediamento nell’area navicelli: il Cantiere Terranova Italian Yachts. Alla presentazione hanno partecipato tra gli altri, l’Amministratore Unico di Navicelli Spa l’Ing. Giovandomenico Caridi, il CEO di Terranova Italian Yachts Massimigliano Zilioli, e il Sindaco di Pisa Marco Filippeschi.

L’azienda si è insediata nell’area “Consorzio I Navicelli”, nei pressi della superstrada FI-PI-LI,  grazie all’acquisizione del Capannone ex-Benetti Sail Division, caratterizzato da uno spazio di circa 1.200 mq e capace di ospitare al suo interno fino a tre imbarcazioni contemporaneamente, insieme ad un grande piazzale annesso alla struttura.

«Siamo contenti di aver scelto Pisa – ha dichiarato Massimigliano Zilioli – Al momento stiamo concludendo alcuni lavori di ristrutturazione interna al capannone. Una volta ultimato il cantiere, partiranno i lavori per una prima unità da 85’, e siamo in trattativa per nuove imbarcazioni. Per quanto riguarda le prospettive occupazionali, una volta a regime il cantiere e le nuove commesse, si prevede di assumere direttamente tra i 30 e i 40 lavoratori, oltre alla collaborazione con terzisti locali altamente qualificati».

L’Ing Giovandomenico Caridi ha espresso soddisfazione per l’arrivo della nuova realtà aziendale, che si inserisce in un panorama di crescita economica per tutta l’area dei Navicelli, sia in termini di nuovi insediamenti produttivi, come ad esempio il recente arrivo di Fortune Yacht, sia in termini di maggiore produzione dei cantieri esistenti: Mec Carpensalda, Cantiere F.lli Rossi, Seven Stars, Codecasa, Overmarine, Navicelli Yacht Service, Pisa Super Yacht, per citarne alcuni. L’Amm. Unico di Navicelli ha inoltre confermato l’impegno relativo ai lavori di manutenzione e dragaggio lungo il canale: sono già previsti 13.000 m3 grazie alle nuove direttive del decreto Sblocca Italia , ed altri 10.000 m3 sono in fase di studio per l’area dell’Incile.

Il Sindaco di Pisa Marco Filippeschi ha ricordato che la crisi non è ancora superata, ma che questo nuovo insediamento è un altro segnale in controtendenza per il settore. «In tempi difficili – ha aggiunto –  abbiamo continuato a scommettere su questo settore in maniera lungimirante e con importanti interventi: dragaggio, foce armata dello Scolmatore, apertura dell’Incile.»

Di seguito il Comunicato Stampa di Terranova Italian Yacht e di Navicelli Spa.

Iscriviti al Navicelli Funding

Iscriviti per ricevere le ultime notizie relative al Navicelli Funding.

Sign up for Navicelli Funding

Sign up to receive the latest news about Navicelli Funding.