I Cantieri incontrano le aziende innovative: Numanova S.p.A.

Finanziato il secondo Horizon 2020 – La Città di Pisa come esperienza pilota per il cycling e il walking
11 febbraio 2016
Il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi incontra la nautica pisana
23 febbraio 2016

Si è tenuto venerdì 19 Febbraio alle ore 15.30 presso la sede della Spa Navicelli di Pisa, l’incontro tra l’azienda Numanova S.p.A. e i cantieri navali dell’area. L’azienda fa parte del Gruppo ITALEAF che gestisce un’area industriale di proprietà a Nera Montoro (Terni) di circa 24 ettari, dei quali 2,3 coperti, con laboratori completamente attrezzati ed uffici per lo sviluppo di attività di ricerca destinate alla creazione di business. Per finalizzare le iniziative di ricerca, il gruppo crea o acquisisce quote di maggioranza in startup che, grazie all’appartenenza a un gruppo, riescono a darsi una piena sostenibilità aziendale e finanziaria.

Numanova è una nuova startup industriale che opera nel settore della metallurgia innovativa e della manifattura additiva: mentre a livello internazionale questa tecnologia è già sviluppata, in Italia non sono presenti aziende che operano nel settore. L’obiettivo di Numanova, quindi, è porsi come riferimento in Italia nel campo della produzione delle polveri metalliche e della manifattura additiva: in particolare le polveri metalliche (titanio, leghe di nichel, leghe di cobalto–cromo, alluminio, ecc.) vengono prodotte attraverso l’utilizzo del gas inerte Argon, mentre la manifattura additiva permette di produrre componenti complessi in modo più efficiente (minimo materiale di scarto, riduzione delle tempistiche e dei costi di produzione), rispetto alle tecniche di produzione tradizionali. Questa tecnologia attualmente viene impiegata principalmente nei settori automotive, aeronautica e aerospaziale.

“Le applicazioni nel settore nautico – spiega il Dott. Paolo Folgarait, DG della Numanova S.pA. – possono essere molteplici grazie ai vantaggi che questa tecnologia comporta, in particolare l’alleggerimento delle strutture e dei componenti di un’imbarcazione.” Esprime soddisfazione Giovandomenico Caridi, Amministratore Unico della Spa Navicelli di Pisa “è una giornata importante quella di oggi per la Spa Navicelli perché la Società svolge da sempre la funzione di trade union tra i cantieri navali dell’area e le nuove aziende che si affacciano per la prima volta nel settore nautico”.

La Numanova S.p.A. conta di assumere nei prossimi due anni circa 50 ingegneri per la sede di Terni e di aprire altri due siti nel centro-nord Italia: a tal proposito l’area dei Navicelli rappresenta una delle opportunità vagliate dall’azienda “grazie agli spazi disponibili e al sistema logistico che serve tutta l’area – spiega Giovanni Bonadio, Presidente Logistica Toscana – caratterizzato dalla vicinanza dell’Aeroporto Internazionale Galileo Galilei, dall’Autostrada A12 Genova –  Livorno, dalla SGC FI-PI–LI, dalla SS1 Aurelia, dalla stazione ferroviaria e dal Canale dei Navicelli, e che rappresenta uno dei punti di forzi più importanti del nostro territorio”. Anche Andrea Ferrante, Assessore alla Cultura del Comune di Pisa, ha sottolineato l’importanza di queste occasioni, evidenziando la “lungimiranza dell’amministrazione comunale nel puntare sull’area dei Navicelli, dove si è costituito un importante tessuto economico-produttivo capace di attrarre nuovi investimenti, come dimostrano gli insediamenti avvenuti in questi ultimi mesi”.

All’incontro ha partecipato la quasi totalità dei cantieri navali e delle imprese dell’area, a dimostrazione dell’interesse nei confronti della tecnologia innovativa presentata dalla Numanova S.p.A. e delle sue possibili applicazioni in campo nautico.

(fonte immagine esterna: Italeaf)

Iscriviti al Navicelli Funding

Iscriviti per ricevere le ultime notizie relative al Navicelli Funding.

Tipologia*

Settore

Sign up for Navicelli Funding

Sign up to receive the latest news about Navicelli Funding.

Type*

Sector