Regolamento per il Reclutamento del Personale

 Qui di seguito riportiamo il regolamento per il reclutamento del personale adottato dalla Navicelli di Pisa SPA.

Regolamento interno per il reclutamento del personale in attuazione delle disposizioni di cui all'articolo 18 II comma del Decreto Legge n.112 del 25 giugno 2008 convertito con legge n. 133 del 6 agosto 2008.

La S.p.A Navicelli di Pisa, nel rispetto dei principi di imparzialità, trasparenza, pubblicità, e delle normative comunitarie, in attuazione delle disposizioni di cui sopra per il reclutamento di personale da inquadrare nell'ambito di un rapporto di lavoro subordinato o parasubordinato con l'azienda, adotta il seguente regolamento interno.

Art.1

Il presente regolamento stabilisce i requisiti essenziali, i criteri e le modalità generali di reclutamento del personale, con contratto di lavoro subordinato o con contratto a progetto. Il regolamento si applica anche alla selezione di soggetti diretti all'inserimento in azienda con progetti di tirocinio formativo.

Art. 2

Il reclutamento del personale è limitato al numero di posizioni richieste dalla committenza o che si renderanno disponibili nel rispetto del piano di sviluppo aziendale e che saranno indicate mediante avviso affisso nei locali della sede aziendale e pubblicate sul portale internet www.navicelli.it nella sezione dedicata e costantemente aggiornata. La Società si riserva la facoltà di dare ulteriore pubblicità all'offerta attraverso inserzioni su giornali locali e nazionali e/o mediante altre forme di divulgazione e pubblicazione ritenute opportune.

Modifiche ed integrazioni relative alle selezioni saranno rese note con le stesse modalità previste per la pubblicità dell'offerta.

Art.3

Le procedure di reclutamento garantiranno senza discriminazione alcuna per genere, nazionalità, religione, opinione politica o condizione sociale e personale, l'accessibilità all'impiego, la trasparenza e l'imparzialità delle valutazioni, nonché la competenza dei soggetti esaminatori, il rispetto delle pari opportunità tra uomini e donne e della disciplina prevista sull'utilizzo ed il trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/2003 e sue succ. modif. ed integr.

Art.4

L'assunzione obbligatoria delle categorie protette avviene per chiamata numerica degli iscritti nelle liste di collocamento sulla base delle graduatorie stabilite dai competenti uffici del lavoro, previa verifica della compatibilità della invalidità con le mansioni da svolgere.

Art.5

Potranno accedere alla selezione i soggetti che possiedono i seguenti requisiti essenziali:

a) inesistenza di condanne penali o di stato di interdizione o di provvedimenti di prevenzione o di altre misure; in ipotesi di condanne penali la S.p.A. Navicelli di Pisa accerterà autonomamente e specificamente la gravità dei fatti penalmente rilevanti compiuti dal concorrente, al fine di valutare l'esistenza dei requisiti di idoneità morale ed attitudine ad espletare l'attività richiesta in conformità ai principi stabiliti per l'accesso al pubblico impiego;

b) età non inferiore a 18 anni, salvo diversa indicazione contenuta nel sistema dei profili professionali;

c) idoneità fisica a ricoprire il posto;

d) posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva e degli obblighi di servizio militare per i candidati di sesso maschile nati prima del 31.12.1985;

e) titolo di studio e/o eventuali altri requisiti richiesti per l'accesso a ciascun profilo professionale;

f) altri e/o diversi titoli e requisiti espressamente specificati al momento dell'offerta.

Art.6

L'offerta di impiego, secondo la procedura prescelta, potrà contenere:

a) le modalità e il termine perentorio di presentazione delle domande;

b) le modalità e i tempi di convocazione dei candidati in possesso dei requisiti per sostenere i colloqui attitudinali e motivazionali od eventuali prove preselettive;

c) le materie ed il programma oggetto delle singole prove, ove previste;

d) i requisiti soggettivi generali e particolari richiesti per l'accesso all'impiego;

e) i titoli che danno eventualmente luogo a precedenza o a preferenza;

f) il numero complessivo dei posti offerti, la categoria ed il relativo profilo professionale, con indicazione di quelli riservati per legge a favore di determinate categorie;

g) i motivi che comportano l'esclusione dalla selezione.

Art.7

La valutazione e selezione dei candidati sarà affidata di volta in volta ad una commissione composta da personale dipendente della S.p.A. Navicelli di Pisa in possesso di idonei requisiti per la valutazione. I nominativi saranno pubblicati nella sezione riservata del portale aziendale. La Società si riserva la facoltà di nominare, in qualità di esperti, soggetti esterni dell'azienda, qualora si rendesse necessaria o comunque opportuna una specifica valutazione dei requisiti di competenza professionale per la copertura di posti ad elevata specializzazione.

Art.8

Le procedure di selezione garantiranno l'efficacia, l'efficienza, l'economicità e la celerità dell'espletamento e saranno informate a criteri di imparzialità, oggettività e trasparenza. Sulla base delle più aggiornate e razionali metodologie e tecniche di valutazione, saranno accertate non solo la preparazione culturale e teorica, ma soprattutto e nel modo più oggettivo possibile, le effettive capacità ed attitudini del candidato a ricoprire la posizione offerta in funzione degli obiettivi dell'azienda.

I nominativi dei candidati che avranno superato la selezione verranno inseriti nella graduatoria che avrà la validità di tre anni. L'Amministratore Delegato, come da delega ricevuta dal Consiglio di Amministrazione procederà alla stipula del Contratto di Lavoro con il/i candidati che hanno superato la selezione.